Prosecco.it — Conegliano Valdobbiadene DOCG

Consorzio

Nel 1962 un gruppo di 11 produttori, in rappresentanza delle grandi case spumantistiche e delle principali cooperative di viticoltori, costituirono il Consorzio di Tutela del Prosecco di Conegliano Valdobbiadene, proponendo un disciplinare di produzione per proteggere la qualità e l’immagine del proprio vino. Sette anni più tardi, il 2 aprile del 1969, il loro sforzo fu premiato con il riconoscimento, da parte del Ministero dell’Agricoltura, di Conegliano e Valdobbiadene come zona DOC di produzione del Prosecco e del Superiore di Cartizze. Con questo atto per la prima volta viene riconosciuta per legge e disciplinata formalmente dalle istituzioni la produzione di Prosecco. Il Consorzio di Tutela riunisce i produttori della Denominazione con lo scopo di tutelare e promuovere in Italia e nel Mondo il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore.
Nel 2009, con la riorganizzazione delle denominazioni Prosecco, il Ministero dell'Agricoltura la classifica come Denominazione di Origine Controllata e Garantita (DOCG) massimo livello qualitativo italiano.

PROSECCO.IT — CONEGLIANO VALDOBBIADENE DOCG - consorsio_it_agg2016-03-01

Chi siamo

Scopri di più sul consorzio e sulle sue attività.

Magazine

Il nostro magazine bimestrale ti tiene aggiornato sulle ultime novità della denominazione e sulle attività del consorzio per la promozione, la tutela e l’innovazione tecnica.

Rassegna stampa

Leggi l’intera rassegna stampa sul conegliano valdobbiadene

Notizie dalle terre del Prosecco Superiore

incroci manzoni
Nel territorio

Convegno UNESCO World Heritage Le colline vitate del Conegliano Valdobbiadene: una ricchezza ancora da scoprire

24 novembre 2021

Superiore per l'ambiente


SCOPRI I PROGETTI DEL CONSORZIO ORIENTATI ALLA SOSTENIBILITÀ E ALLA SALVAGUARDIA DELLA BIODIVERSITÀ