Prosecco.it — Conegliano Valdobbiadene DOCG

Parere positivo ICOMOS sull’iscrizione delle colline del Conegliano Valdobbiadene all’UNESCO

La dichiarazione del Presidente Nardi
Paesaggio del Conegliano Valdobbiadene Prosecco candidato a Patrimonio Unesco_photo credits Arcangelo Piai

A seguito del parere positivo di ICOMOS circa l’iscrizione delle Colline del Conegliano Valdobbiadene nella Lista dei siti Patrimonio dell’Umanità Unesco, Innocente Nardi, Presidente dell’Associazione Temporanea di Scopo “Colline di Conegliano Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità” e del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG, dichiaraCi apprestiamo ad affrontare l’ultima tappa del percorso per la candidatura del territorio collinare tra Conegliano e Valdobbiadene a Patrimonio Unesco dell’Umanità avviato nel 2008. Dopo questo riscontro positivo da parte di ICOMOS siamo fiduciosi nell’esito del 7 luglio a Baku. Siamo orgogliosi del lavoro svolto sino ad ora.  Sono stati più di dieci anni di lavoro intenso e proficuo a cui hanno contribuito con grande passione e coinvolgimento dal governatore Luca Zaia fino ai Comuni del territorio, passando per i rappresentanti del Governo e dei Ministeri competenti, al Comitato scientifico guidato dal professor Mauro Agnoletti”.